Da Codacons una class action contro Inail, Apple e Samsung per danni da telefonino – repubblica.it

Rienzi: “Evidenti pericoli sanitari, certificati dai tribunali italiani”

Da Codacons una class action contro Inail, Apple e Samsung per danni da telefonino

DOPO le ultime sentenze dei Tribunali di Firenze e di Ivrea che hanno accertato la risarcibilità dei danni sanitari prodotti dai telefonini, il Codacons lancia oggi una mega class action in Italia in favore dei possessori di cellulari e di chi utilizza il telefonino per lavoro. “La giurisprudenza italiana ha oramai segnato la strada riconoscendo un modo incontrovertibile il nesso di causalità tra malattie come i tumori e utilizzo dei telefoni cellulari – spiega il presidente Carlo Rienzi – vai alla notizia >>

Firenze, Inail condannata a pagare per danni causati da cellulare

Cancro al cervello e cellulare. L’esperto: “Mai esagerare con l’uso”

I giudici di Ivrea hanno riconosciuto un vitalizio per malattia professionale al dipendente Telecom che si è ammalato. Le ricerche in materia non hanno ancora dato risultati definitivi, nel frattempo è bene usare precauzioni per usarlo in modo sicuro

di VALERIA PINI

Cancro al cervello e cellulare. L'esperto: "Mai esagerare con l'uso"

TRE ORE di uso intensivo di cellulare al giorno per 15 anni consecutivi. Un dipendente Telecom colpito da neurinoma del cervello si è visto riconoscere dai tribunale di Ivrea la correlazione con il tumore cerebrale e una rendita vitalizia per malattia professionale. I giudici hanno stabilito che esiste un effetto cancerogeno delle onde elettromagnetiche del telefonino. Vai alla notizia >>

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...